Lanzarote

22 febbraio 2013 0 Di davide

Lanzarote è l’isola più nord-orientale dell’arcipelago spagnolo delle Isole Canarie. I suo nome è derivato da quello Lanzerotto Malocello, navigatore genovese, che la scoprì nel 1312 e che la occupò per diverso tempo. Quarta isola dell’arcipelago per estensione ha una popolazione è di circa 140.000 abitanti. Arecife è il e centro più importante dell’isola che fa parte della provincia di Las Palmas.

La principale attrattiva turistica dell’isola è il Parco Nazionale Timanfaya, situato nella parte occidentale e caratterizzato dal paesaggio vulcanico. Altre attrattive turistiche sono le grotte di Jameos del Agua e Cueva de los Verdes.

Lanzarote è stata nominata riserva della biosfera dall’UNESCO, grazie anche all’impegno dell’architetto locale César Manrique. Nella frazione di Taro de Tahiche, a 5 km da Arrecife si trova la sede della fondazione a lui intitolata, ospitata nella sua residenza e che raccoglie sculture, dipinti e progetti architettonici di grande integrazione con la natura vulcanica dell’isola. Vicino a Lanzarote si trova il sub – Arcipelago Chinijo formato dalle isole minori di Graciosa, Alegranza, Montaña Clara, Roque del Oeste, e Roque del Este.

Le principali località turistiche si trovano sul versante orientale dell’isola: Puerto del Carmen leggermente a sud di Arrecife e Costa Teguise a nord del capoluogo. La prima località è un ottimo punto di partenza per chi voglia esplorare il sud dell’isola, in particolare il Parco Nazionale Timanfaya e la valle de La Geria, oltre alla possibilità di scendere a Playa Blanca e fare una gita giornaliera a Corralejo (su Fuerteventura), mentre la seconda si trova più a portata di mano delle grotte di Jameos del Agua e Cueva de los Verdes, ed è più agevole logisticamente un’interessante escursione all’isola di La Graciosa con battelli che partono dal porticciolo di Orzola.

 

Video promozionale dell’ente del turismo delle Isole Canarie